Museo dei Lachy Sądeckie intitolato a Zofia e Stanisław Chrząstowski

Aggiunto all’agenda
Rimosso dall’agenda
Il Museo dei lachy sądeckie è una sezione distaccata del Parco Etnografico del Territorio della Sądecczyzna. È nato dalla collezione etnografica privata dei suoi fondatori: appassionati regionalisti e animatori culturali, trasferitisi a Podegrodzie alla fine degli anni ’20 del XX sec. L’esposizione permanente è dedicata alla tradizionale cultura materiale del territorio lechitico occidentale che riguarda l’agricoltura e l’artigianato rurale a opera di vasai, fabbri, follatori e tessitori. Viene inoltre presentata una collezione di arte popolare contemporanea e di arte rituale con una scelta di oggetti riservati alle ricorrenze e alle festività familiari e comunitarie: bacchette nuziali, palme pasquali, corone della festa della fine del raccolto, presepi e stelle natalizie, turoni (mascheroni di animale fantastico, nero, peloso e cornuto) e cavallucci a bastone. Nel museo sono esposti gli originali abiti da cerimonia del territorio di Podegrodzie, realizzati perlopiù a cavallo dei secoli XIX e XX. Gli abbondanti ricami applicati in abbondanza sia ai corsetti e alle lunghe camicie da visita femminili, sia alle casacche e ai soprabiti maschili permettono di ammirare la maestria ornamentale dell'abbigliamento rurale che rasenta la perfezione. L’esposizione è arricchita da una raccolta fotografica dedicata al passato della ragione. Le immagini d'archivio sono opera del fotografo di campagna, Wojciech Migacz, vissuto a Gostwica a cavallo dei sec. XIX e XX. Un ambito tematico diverso è presentato dalla mostra che attinge alla collezione appartenente al museo di Nowy Sącz, intitolata "Archeologia di Podegrodzie e del circondario di Nowy Sącz”.

Luoghi nei dintorni