Verso la cima più elevata del Beschid Sądecki

Verso la cima più elevata del Beschid Sądecki

Aggiunto all’agenda
Rimosso dall’agenda
Distanza: 19.6 km
Tempo di percorrenza: 8:30 h
Grado di difficoltà: Difficile

Verso la cima più elevata del Beschid Sądecki

Percorso: Rytro – valle della Roztoka Wielkia – Wdżary Niżne – Wielka Przehyba – Radziejowa – Passo Żłobki – Jaworzyna – valle della Roztoka Wielkia – Rytro

La valle del Poprad, i paesi di Rytro e Piwniczna-Zdrój, le foreste che si susseguono a perdita d’occhio nelle vallate della Piccola e Grande Roztoka sono sovrastati dall’imponente mole del massiccio di Radziejowa (1262 m). Per raggiungerne la vetta serve una condizione fisica adatta a una lunga escursione montana. La ricompensa, oltre alle vedute mozzafiato dalla torre panoramica posta in cima, comprende anche le emozioni offerte dalla camminata fra montagne selvagge. Le parti sommitali di Radziejowa e le vallate dei due torrenti Roztoka sono l’habitat di rare specie animali, tra cui il gallo cedrone, il lupo, la lince, e non da ultimo il re di queste montagne: l'orso bruno

Il modo migliore per iniziare l’escursione è partire dal parcheggio allestito nel punto dove finisce la strada di fondovalle della Roztoka Wielka. Qui inizia una salita costeggiata dai segnavia del sentiero blu. Le cristalline acque del torrente ruggiscono in basso tra i massi e le rapide. Il tracciato è punteggiato dalle ombre dei giganteschi faggi. Superato il Monumento ai Partigiani e una piccola sorgente, il sentiero piega a destra, verso il dosso dei Wdżary. Rimontiamo il crinale alternando tratti di foresta a tratti di radura. In corrispondenza di Wietrzne Dziury incontriamo un gruppo di rocce arenacee erose, e poco dopo raggiungiamo la dorsale principale. Qui imbocchiamo il Principale Sentiero dei Beschidi (Główny Szlak Beskidzki) segnalato in rosso. Svoltando a desta, in 20 minuti di cammino si raggiunge il rifugio PTTK su Przehyba. Tuttavia l’itinerario della nostra escursione prosegue a sinistra e taglia le pendici della Wielka Przehyba. Le radure diboscate sotto la vetta offrono un panorama che si spinge fino alle cime dei monti Tatra. Più sopra, dalle alture diboscate di Złomisty Wierch si aprono vedute sulla valle del Poprad e sulla catena di Jaworzyna Krynicka, ma anche sullo stesso massiccio di Radziejowa. Dalla torre panoramica posta sulla cima la vista spazia a 360 gradi. Una ripida discesa ci porta da Radziejowa al Passo żłobki. Da qui il sentiero piega a destra e prosegue nella foresta per un’ampia strada sterrata disegnata sulla fiancata della valle della Roztoka Mała. È affiancata da una pista ciclabile e da un tracciato pedonale locale segnalato in giallo. Dopo un po’ imbocchiamo verso sinistra il sentiero giallo che guadagna gradualmente in altezza. Una piccola strada forestale taglia il crinale laterale sotto la vetta del Jaworzyna. Attraverso una serie di radure e selve di montagna ci portiamo su un ripido e striminzito sentiero di discesa costeggiato da faggi. Infine, seguendo la valle di un torrente laterale, raggiungiamo la vallata della Roztoka Wielka. Attraversato il torrente, ci ritroviamo al parcheggio da cui la nostra escursione aveva preso inizio.
Pokaż na mapie


Dislivello (m) Distanza (km)